Books

La migliore mentalità vincente...

In questo libro “Mentalità Vincente” io e Stefano Santori abbiamo concentrato anni di ricerche e lavoro e creato una guida pratica di come forgiare un MindSet che permetta di raggiungere la coerenza e i propri obbiettivi. Il testo è ricco di grafici e testimonianze di personaggi famosi che con me si raccontano e confrontano nello spiegare il loro MindSet. Il libro “Mentaità vincente” è nato con la ragione, l’introspezione, lo studio a seguito dello sviluppo del Paradigma Mentale Aureo e del concepimento del LiquidMindSetSystem. Diventato poi grazie alla società Ibiscus un vasto programma di studio e sviluppo denominato “LiquidMindsetProject” a cui partecipano molti ricercatori.

Quasi come un dio
DAL LIBRO “QUASI COME UN DIO”:
… Si palesa a noi che osservatore e osservato sono assoggettati a un destino comune come del resto preda e predatore, governante e governato. Non capisco infatti come sia stato possibile per alcuni ignorare questa legge definita “legge di gravitazione universale” che Newton postulava:
 
Nell’Universo ogni punto materiale attrae ogni altro punto materiale con una forza che è direttamente proporzionale al prodotto delle loro masse e inversamente proporzionale al quadrato della loro distanza. 
 
Forse alle volte ci si dimentica che il pensiero è energia, che la materia biologica…
Bugia
DAL LIBRO “BUGIA”: …ha un importanza fondante per il nostro sviluppo e il nostro processo evolutivo. Una specie di “staminale” che può medicare e sopperire a carenze, attenuare orrende verità, rassicurarci nei momenti di sconforto. Forse è per questo che pur mettendo le bugie e i bugiardi alla sbarra si è spesso inclini al perdono, a dimenticare o a far finta di nulla. Ma se in una dose bene assortita questo trucco” della psiche porta dei vantaggi, in altre proporzioni il danni diventano devastanti. Capire come questo processo della nostra mente funzioni, come riconoscere un bugiardo o come riuscire a non farsi scoprire, potrebbe rivelarsi fondamentale, sicuramente interessante.
L'evoluzione multimediale
DAL LIBRO L’EVOLUZIONE MULTIMEDIALE: …se camminiamo sotto una forte nevicata il nostro cervello “cancellerà” alcuni dei fiocchi di neve (puntini bianchi), che ci rendono la visione impossibile o difficoltosa (con un margine naturalmente) regalandoci un’immagine che non è quella reale, molto simile alla realtà, ma che ci aiuta ad orientarci. Questo apre le porte al mondo dell’illusionismo, alla manipolazione dei dati, della percezione, al priming, al condizionamento, permette che le immagini subliminali ci raggiungano senza che vengano percepite ad uno stato con-scio, insomma questi algoritmi sono ingannabili…

Sir H. Prof. G.C. Gabriele Pao-Pei Andreoli

gabriele

gabriele